Logo it.nowadaytechnol.com
Microsoft 2023

Supporto Per Arresti Anomali Di Windows 10: Microsoft Aggiunge Codici QR Ai BSOD

Sommario:

Supporto Per Arresti Anomali Di Windows 10: Microsoft Aggiunge Codici QR Ai BSOD
Supporto Per Arresti Anomali Di Windows 10: Microsoft Aggiunge Codici QR Ai BSOD

Video: Supporto Per Arresti Anomali Di Windows 10: Microsoft Aggiunge Codici QR Ai BSOD

Video: Supporto Per Arresti Anomali Di Windows 10: Microsoft Aggiunge Codici QR Ai BSOD
Video: Windows 10: BSOD mit QR-Code 2023, Marzo
Anonim

La maggior parte di noi, prima o poi, ha incontrato la temuta "schermata blu della morte", o BSOD, mentre utilizzava i propri PC. Un minuto stai lavorando sul tuo PC; nel momento successivo in cui vieni colpito dalla schermata blu che ti informa di un errore di sistema critico. In precedenza, sarebbe stato difficile decifrare quali fossero questi errori, perché venivano visualizzati in codici che gli utenti regolari non conoscevano. Nella migliore delle ipotesi, ti verrà chiesto solo di contattare l'amministratore di sistema per assistenza. Pochissime persone hanno mai avuto un'idea su come procedere oltre a scollegare le loro macchine dalla fonte di alimentazione e quindi riavviarle. Per Windows 10, tuttavia, le cose sono leggermente diverse. Microsoft ha fatto tutto il possibile per trovare un modo per trasmettere le informazioni di supporto in caso di schermata blu della morte (BSOD). Ora includono codici QR (Quick Response) che possono collegare gli utenti alla pagina di supporto direttamente dal loro smartphone.

Il ruolo dei nuovi codici QR

Quindi ora non puoi più essere confuso dai consueti codici di errore BSOD lunghi e complicati di Microsoft. Tutto ciò che gli utenti devono fare è acquisire i codici QR sui loro smartphone e immediatamente verranno indirizzati a siti dove possono ottenere informazioni rilevanti sull'arresto anomalo. In questo modo, identificheranno facilmente dove si trovava l'errore. Non è ancora un approccio del tutto impeccabile, anche se c'è un grande miglioramento rispetto agli anni precedenti. Esistono molti codici di errore ciascuno che specifica le possibili cause di arresto anomalo del sistema. Abbastanza prevedibilmente, il malware è stato sviluppato per assomigliare al BSOD di Microsoft che finisce per ingannare gli utenti di computer riguardo alla fonte dell'errore di sistema.

Gli utenti per lo più ignoravano le informazioni fornite e attendevano solo il riavvio automatico del sistema. Per i pochi che vorrebbero fare un ulteriore passo avanti per identificare la causa principale del problema, Microsoft consiglia di utilizzare il codice per una ricerca online sul problema. Tuttavia, vale la pena notare che i codici generati dopo un errore sono stati essenzialmente creati per gli sviluppatori. Gli utenti finali potrebbero semplicemente doversi accontentare delle pagine di risoluzione dei problemi online di base per gli errori di schermata blu (la maggior parte delle quali consiglierebbe semplicemente l'aggiornamento del software, il rollback dei driver o la rimozione dell'hardware del computer appena collegato).

I BSOD in Windows 10 ora offrono la prima fase di risoluzione dei problemi attraverso il codice di risposta rapida. In caso di BSOD, l'utente punta il lettore di codici QR dello smartphone sul codice di Microsoft e quindi viene reindirizzato alla pagina di risoluzione dei problemi, sinonimo di schermata blu. Il collegamento è in genere il seguente URL: http://windows.com/stopcode. Piuttosto che chiedere agli utenti di fare riferimento al codice di errore nella loro ricerca di una soluzione, Microsoft utilizza i codici di errore come riferimento quando contattano il personale di supporto. Gli esperti dell'assistenza sono quelli che decifrano il codice di errore e forniscono un feedback di conseguenza. In retrospettiva, i codici QR sono una forma di scorciatoia. Anche se i codici di errore identificassero il problema specifico per l'utente, quest'ultimo dovrebbe comunque contattare il team di supporto per una possibile soluzione.

Potrebbe volerci del tempo prima che gli utenti vedano i nuovi codici QR in uso; sono appena stati distribuiti da Microsoft come formato insider. Il pubblico in generale potrebbe ancora accettarli come formato predefinito dei BSOD.

Popolare dall'argomento